Bolzano, sequestrati 21 chili di droga in un garage di Gries

BOLZANO. Personal trainer e 21 chili di droga nel garage. A Gries sorprendente operazione della squadra mobile della questura di Bolzano che ha arrestato un bolzanino di 29 anni, cittadino italiano, incensurato e considerato dagli stessi agenti insospettabile. L’accusa è di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Da qualche giorno i poliziotti avevano deciso di tenere sotto osservazione l’abitazione dell’uomo a causa di un viavai sospetto di persone. Tra le persone entrate nell’edificio anche un cittadino italiano residente altrove e noto alle forze dell’ordine per alcuni contatti con pregiudicati. Vedendolo dirigersi verse le rimesse i poliziotti hanno deciso di intervenire entrando nel condominio proprio nella zona dei garage. Dentro uno di questi hanno trovato 21 chili di marijuana ed hashish con diverso materiale utile al confezionamento delle dosi ed un bilancino di precisione.



Spostandosi nell’alloggio del ventinovenne che aveva in uso il garage sono emersi altri 50 grammi di cannabinoidi e 12.500 euro in contanti considerati provento dell’attività di spaccio. Una somma molto consistente che, incrociata con altre sequestrate dalla polizia recentemente, ha portato gli inquirenti ad ipotizzare un raddoppio dei prezzi al dettaglio della droga sulla piazza bolzanina. Un fenomeno innescato, con ogni probabilità, dalle restrizioni imposte dalla pandemia e il conseguente aumento dei controlli su tutti gli assi di spostamento. Il ventinovenne si trova ora nella casa circondariale di via Dante a Bolzano a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Alan Conti

Foto Polizia

 

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5744 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?