Bolzano, rinasce l’ex Ovo Sodo di via Claudia Augusta con un nome provocatorio: La Bestemmieria

***PUBLIREDAZIONALE***

BOLZANO. La “Bestemmieria”. E’ con un nome volutamente provocatorio per la trattoria “Ovo Sodo” di via Claudia Augusta a Bolzano che risorge. Lo fa con entusiasmo, una nuova gestione e pescando da una terminologia piuttosto in uso sulla Riviera Romagnola per definire, gergalmente, le trattorie popolari di grande qualità gastronomica. Esattamente il solco che anche la “Bestemmieria” seguirà a Bolzano.

Nascosto tra le case è scavato questo piccolo giardino: una sorta di gioiello di pace in un rione dal grande movimento. Per diversi anni l’Ovo Sodo è stato un locale frequentato dai bolzanini proprio per le sue caratteristiche di nicchia popolare. Ora ci sarà anche un dondolo. Lo spirito sarà mantenuto anche dalla nuova gestione che, tuttavia, in queste ore sta lavorando per ultimare un restyling di spessore. Proprio il giardino è stato pulito e ordinato levando i parcheggi privati per farne un vero spazio aperto di condivisione. Oltre allo spazio interno del locale sarà predisposto un privè nella dependance con pochi tavolini e la possibilità di cene davvero riservate (il cameriere busserà per entrare).

Cavallo di battaglia, come ovvio, sarà la cucina con il meglio della tradizione gastronomica italiana. Pochi piatti, curati nelle materie prime e a prezzi più che accessibili: questa la filosofia di base. Pronta a sparigliare le carte, invece, la formula dell’aperitivo con costo fisso per un bicchiere da un litro di drink e food totalmente gratuito (non solo finger, ma anche piatti caldi e dessert). Tutti i giorni. Una ricetta che in Riviera e diverse città d’Italia ha conquistato per la sua semplicità, sostenibilità e comodità. Qualcosa di nuovo per Bolzano.

Tutto sarà svelato venerdì 6 marzo alle ore 18.00 con un ampio buffet di food gratuito, il taglio del nastro e il brindisi di avvio dell’attività. L’Ovo Sodo che rinasce dalle sue ceneri con il sorriso furbo di chi ha voglia di divertirsi.