Bolzano, report del Comune: “Eccesso di mortalità in città per il Covid”

BOLZANO. La pandemia ha determinato un aumento sensibile della mortalità a Bolzano. A ufficializzarlo è il Comune alla presentazione del report sull’andamento demografico presentato oggi dall’assessore competente Angelo Gennaccaro. “Il tasso di mortalità è stato di 12 decessi ogni 1.000 abitanti con 1.194 bolzanini deceduti nel territorio comunale, 93 in altri comuni altoatesini o nel resto d’Italia e 6 all’estero. Il confronto con il quinquennio 2015-2019 evidenzia un chiaro eccesso di mortalità”.



I numeri, insomma, fotografano una situazione difficile. “Nel 2020 sono morte 222 persone (20,7%) in più rispetto alla media del quinquennio precedente fissata a 1.071 casi. Mettendo il numero di morti classificati come decessi Covid 19 (248) in relazione all’eccesso di morti (222) risulta chiaro che questi sono attribuibili alla pandemia. Aspetto confermato con aumenti sensibili di decessi nei mesi di marzo, aprile, novembre e dicembre 2020. Nello scorso mese di novembre si sono registrati 83 morti (l’80,6%) in più rispetto al mese precedente di ottobre e 108 in più rispetto alla media del quinquennio precedente. Il 41,9% dei decessi di novembre viene considerato legato in maniera diretta o indiretta al Covid 19”.

Alan Conti

Foto Pixabay