Bolzano, pronta l’ordinanza per piazza Erbe ma chi controlla?

BOLZANO. La spinosa questione degli schiamazzi in piazza Erbe rimbalza tra piazza Municipio e il Commissariato di governo di Bolzano. Mentre su Facebook nasce il gruppo “Piazza Erbe vivibile” ed il giornale Alto Adige riporta diverse chiamate in redazione (una segnalazione, qualche giorno fa, anche alla nostra mail) l’attenzione si sposta sull’ordinanza attesa dal sindaco Renzo Caramaschi. Dovrebbe vietare il consumo di alcol sul suolo pubblico dopo l’una di notte mettendo al bando anche la musica ad alto volume e le urla. Qualcuno (ma senza specificare chi esattamente) ha riferito sempre al quotidiano di via Volta di notevoli trambusti in arrivo pure da alloggi affittati come bed and breakfast.



L’ordinanza, dunque, è pronta ma il problema vero sarà la sua applicazione. La domanda, infatti, è semplice: chi controlla? Il primo cittadino Caramaschi ha sottolineato come “la polizia municipale non lavori alle 3 o alle 4 di notte. Toccherebbe a polizia e carabinieri”. Una richiesta che sarà presentata al comitato di sicurezza in commissariato di governo tenendo presente che non sempre la priorità notturna delle forze dell’ordine potrà essere la tranquillità di chi dorme in piazza Erbe.

Alan Conti

 

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5744 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?