Bolzano, medico neurochirurgo evade 450.000 euro

BOLZANO. Non ha presentato nemmeno una fattura in tutto il 2016 e il 2017 un medico chirurgo che, ad un approfondito controllo della compagnia di Bolzano della guardia di finanza, è risultato un evasore totale. Gli uomini coordinati dal comandante Manfred Libera hanno verificato come siano stati occultati circa 450.000 euro in due anni per 100.000 euro di tributi non versati. Il neurochirurgo, titolare di partita Iva, emetteva regolari fatture agli ospedali o alle cliniche private per cui lavorava ma non dichiarava nulla al termine dell’anno. Esercitava a Bolzano ma anche in svariate strutture del Nord Italia.

Sarà chiamato a rispondere di una sanzione complessiva di una maggiorazione tra il 120 e il 240% delle imposte non dichiarate. La denuncia di omessa presentazione del reddito, inoltre, può portare alla pena di reclusione da un anno e sei mesi fino a 4 anni.

Alan Conti


Condividi