Bolzano, la sfida del Portichetto: “Pizza e pesce? Si sposano con i dolci artigianali”

BOLZANO. “Nella vita bisogna avere il coraggio di provare qualcosa di nuovo. E noi ci siamo”. Natascia Critelli ci apre le porte del suo nuovo piccolo regno al civico 26 di via Sassari a Bolzano. E’ il ristorante “Il Portichetto” che ha mantenuto il nome della storica gestione precedente e che, adesso, guarda al futuro con la voglia di innovarsi e l’arrivo di Pino Greco alla gestione. Tutto nel segno di tre colonne del gusto italiano: pizza, pesce e dolci. I primi due caratterizzano da anni il locale, l’ultima è una parentesi zuccherata che promette benissimo.

“La pasticceria è la mia passione da sempre. La studio, la approfondisco e mi ci immergo quotidianamente. Per questo abbiamo deciso di proporre al Portichetto solo dolci fatti in casa. Da me. Dal tiramisù alle torte: sono io che mi rimbocco le maniche e tutte le mattine li preparo. Ci vuole tempo e lavoro, certo, ma la resa ripaga di tutto. Alla fine è anche questa una coccola per i propri clienti”

Non si può dimenticare, però, il core business.

“Certo, la pizza e i primi piatti rimangono i nostri cavalli di battaglia. Cerchiamo di abbinare il metodo tradizionale con una ricerca attenta delle materie prime. Anche qui è il dettaglio a fare la differenza sul piano del gusto. L’impasto è curato da Pino Greco secondo un metodo affinato negli anni. Piano piano stiamo inserendo dei nuovi piatti nel menù per arricchire la nostra offerta e portare qualcosa di nuovo con il cambio di gestione. Gradualmente, dunque, amplieremo l’offerta cercando di essere innovativi nella tradizione. Siamo calabresi: già solo la nostra terra ci offre una grande varietà di opzioni”

Quanto conta l’esperienza?

“Moltissimo. Per tanti anni abbiamo gestito la pizzeria Europa sulla sopraelevata di via del Ronco e abbiamo imparato diverse cose. Siamo fortunati ad avere clienti che ci hanno seguito e continuano a darci fiducia”

Per il progetto di Confesercenti “Taste Of Italy” che valorizza il gusto della cucina italiana a Bolzano avete scelto un piatto particolare: i paccheri alla rana pescatrice.

“Sì, è una nostra specialità e come piatto nel progetto di proporre piatti particolari. Semplici ma che richiedono grande cura. Tra questi possiamo contare anche la grigliata di polpo, i gamberoni alla griglia o la tagliata di rucola e grana. Molto quotata è la pizza allo scoglio”

Quasi una crasi tra due simboli dell’italianità.

“Esatto. Sostanzialmente si tratta del condimento del classico scoglio distribuito sulla pizza al posto della pasta. E’ gustoso e l’abbinamento premia la scelta. Diciamo che sono i clienti ad avere decretato il successo di qualcosa che era nato come una scommessa”

Dulcis in fundo?

“La vetrinetta dei dolci. Uno piccolo scrigno dei sogni che cambia ogni giorno”

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5954 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?