Bolzano, girano in stazione con un cacciavite: denunciate due nomadi giovanissime

BOLZANO. La squadra volante della polizia ha  fermato due giovani nomadi che si aggiravano nei pressi della stazione di Bolzano sospettando si trattassero di ladre di appartamento. Prive di documenti e incapaci di giustificare la propria presenza a Bolzano sono state condotte in questura dova una di queste, appena quindicenne con precedenti per detenzione di armi, è stata trovata in possesso di un cacciavite di 32 centimetri occultato sotto la maglietta. E’ stata denunciata per porto di oggetti atti ad offendere. Nei confronti dell’altra ragazza, italiana ventenne, è stato emesso un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in città per almeno tre anni. (a.c.)


Condividi