Bolzano, donna azzannata da un cane: quindici giorni di prognosi

BOLZANO. Episodio shockante ieri pomeriggio per Serena Maraboli nella zona di ponte Resia a Bolzano. “Sono abituata ad andare nella zona delle piccole spiagge oltre il fiume. Ad un certo punto, però, ho visto un cane libero con due persone che mi correva incontro minaccioso. Alla fine mi ha attaccato”. Si tratta di un American Staffordshire Terrier che l’azzanna alla schiena e ai glutei. Ad un certo punto serra il morso e non si stacca più. “Ho iniziato ad urlare mentre i padroni non riuscivano a bloccare il loro animale. Mi è rimasto attaccato alla natica causandomi un profondo buco. Urlavo. Uno spavento tremendo”.
Alla fine il cane viene allontanato mentre qualcuno allerta la polizia municipale che identificava i proprietari. Serena viene portata all‘ospedale con ferite sui glutei e alla schiena. I sanitari le applicano 8 punti di sutura con una prognosi di 15 giorni. “Posso ritenermi davvero fortunata. Mi ha rovinata. Sicuramente provvederò a regolare denuncia perché non è ammissibile accadano queste cose. Non avevo cani con me e non ho creato alcun pericolo. Le persone non possono essere attaccate da cani con padroni che si comportano in modo così superficiale. Senza contare lo shock psicologico. In queste ore quando incrocio un cane sono terrorizzata. Spero mi passi ma è stata un’esperienza devastante”.

Alan Conti

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5658 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?