Bolzano, che fine ha fatto via della Vigna?

BOLZANO.Che fine hanno fatto gli approfondimenti richiesti dal Comune di Bolzano sulla difficile situazione di via della Vigna?”. A chiederselo è il consigliere comunale dei Socialisti (Pd) Claudio Della Ratta a sette mesi dall’incarico conferito dalla giunta all’assessore Sandro Repetto di reperire la documentazione per le verifiche della situazione. La strada, come noto, era prima chiusa da una sbarra e, ora, persino da un cancello per impedire a pedoni e ciclisti di utilizzarla come via d’accesso all’ospedale. “Si attendevano dei chiarimenti sulle coperture assicurative ma nulla, fino ad ora, è trapelato”. Un nodo da sciogliere riguarda i servizi pubblici comunali offerti ad una strada privata. “Improprie spese di illuminazione e raccolta di rifiuti urbani da parte di Seab che provvedeva addirittura a svuotare il bidone blu degli sfalci. Secondo regolamento non dovrebbe essere così”. La partita che si gioca su questa piccola strada, dunque, è di quelle significative. “E’ la classica situazione etnica del nostro territorio. Un partito come l’Svp che rappresenta il 17% del consiglio comunale blocca qualsiasi azione per difendere l’interesse di pochi a discapito di una soluzione di buonsenso per tutti. In questo caso a soccombere è la collettività”. (a.c.)



Lascia un commento