Bolzano, assembramento per il rapper Baby Gang: intervengono le forze dell’ordine

BOLZANO. Pomeriggio complicato ieri all’aeroporto di Bolzano con diversi giovanissimi che sono accorsi nella zona dello scalo per provare ad intercettare alcuni rapper molto noti presenti in città. Uno degli hangar della struttura, infatti, è stato scelto come location del nuovo videoclip del rapper milanese Baby Gang. La voce delle riprese imminenti si è velocemente diffusa tra i fan richiamando una settantina di adolescenti nell’area attorno alla pista e all’hangar stesso.

Una piccola folla che ha richiesto una risposta veloce da parte del poliziotto di guardia con immediata richiesta di aiuto per gestire l’assembramento. In supporto sono arrivati colleghi della squadra volante affiancati dalla guardia di finanza e dalla polizia municipale. E’ stato necessario, infatti, abbassare le tapparelle che separano l’area check in dall’atrio centrale per impedire che i ragazzi arrivassero nella zona del set. Il tutto durante le operazioni di verifica ai terminali per l’accesso nella struttura da parte degli artisti e del personale della troupe. Nessuna particolare tensione ma una situazione di difficile gestione anche a causa delle norme contro la diffusione epidemia che impediscono il formarsi di assembramenti.

Alan Conti