Bolzano, afa insopportabile: la “colpa” è del punto di rugiada

BOLZANO. La città di Bolzano è stretta dalla morsa dell’afa con il caldo che è quasi opprimente. E’ sbagliato, tuttavia, citare sul banco dei responsabili le alte temperature perché il fattore che maggiormente determina la sopportabilità del caldo non è il termometro in sè ma il punto di rugiada. Si tratta, sostanzialmente, della temperatura alla quale, a pressione costante, l’aria diventa satura di vapore acqueo. Se questo valore rimane intorni ai 17-18 gradi la percezione di afa è debole, se tocca i 20-21 gradi l’afa è moderata ma se arriva a 22-23 gradi il disagio inizia ad essere notevole”. In questi giorni si è toccato un punto di rugiada anche di 24 o 25 gradi e purtroppo nei prossimi giorni non andrà meglio. Bisognerà attendere domenica per beneficiare di un caldo di caldo ed umidità. (a.c.)

Foto Altroconsumo