Bolzano, 100.000 euro per i viaggi degli assessori nel 2019

BOLZANO. Ogni assessore della nuova giunta provinciale di Bolzano potrà spendere 11.000 euro per i suoi viaggi istituzionali nel 2019. Per la precisione 11.111 euro. A stabilirlo è la delibera numero 57 approvata lo scorso martedì 5 febbraio. Con voto unanime gli assessori hanno deciso di stanziare per il 2019 un totale di 100.000 euro per le indennità di missione e i rimborsi delle spese viaggio. Il monte è totale e non equamente diviso perché è plausibile che, per esempio, il presidente necessiti di maggiori spese avendo più viaggi da sostenere.

Lo stanziamento è stato votato compatto in modo favorevole dal presidente Arno Kompatscher, dai vicepresidenti Arnold Schuler, Daniel Alfreider e Giuliano Vettorato oltre agli assessori Massimo Bessone, Waltraud Deeg, Maria Hochgruber Kuenzer e Thomas Widmann.

Come previsto dalla legge provinciale numero 5 del 19 maggio 2017 i componenti della giunta hanno diritto a viaggi di andata e ritorno con aereo, nave (con cabina) o treno (con vagone letto singolo) dal capoluogo alla destinazione. Incluso anche il pernottamento con la prima colazione in strutture di qualità non superiore alle 4 stelle.

Alan Conti

Foto Ansa 

Condividi