Bimbo vola dallo scivolo e si rompe due denti

“Uno scivolo troppo alto e troppo pericoloso”. L’incidente accaduto ad un bambino sabato scorso è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso dei genitori che portano i figli a giocare al Parco Mignone a Bolzano. Un bimbo, infatti, è precipitato a terra dalla piattaforma riportando la rottura di due denti e del frenulo del labbro.

Il punto dove è accaduto l’incidente sabato

“Non è il primo a fare quel volo purtroppo – spiega Kevin Morghen, ex consigliere di Circoscrizione ad Oltrisarco – e insieme a diverse mamme sono state fatte molteplici segnalazioni per migliorare questa situazione di pericolo. Pensare che questo castello è stato installato da poco dalla Giardineria Comunale proprio per migliorare la sicurezza della struttura complessiva. Il pericolo di un’eccessiva altezza di uno dei passaggi l’avevo già fatto presente in passato agli uffici competenti. Mi è stato risposto che i bambini non devono giocare da soli. Il che è abbastanza ovvio ma non cambia il rischio presente”.

UN’ALTEZZA DI 209 CENTIMETRI

Morghen si è anche armato di metro casalingo per misurare l’altezza dell’apertura pericolosa del castello. “Sono 209 centimetri a terra, davvero tanti se consideriamo che le normative sulla sicurezza per il lavoro inseriscono una potenziale caduta di 200 centimetri nella categoria del rischio elevato. Tanto che si impongono sistemi anticaduta. Possibile che per lavorare sia pericoloso ma per giocare no?”.

Proposta, infine, una soluzione rapida: “Sarebbe sufficiente installare una scalinata di accesso diversa allo scivolo oppure montare una rete orizzontale a maglia stretta anticaduta ad un’altezza di circa 130 centimetri. Niente di insormontabile”.

La misurazione effettuata da Kevin Morghen

LA REAZIONE DELLA GIARDINERIA COMUNALE

Dalla Giardineria Comunale risponde, risoluta, la direttrice Ulrike Buratti. “Quel gioco è assolutamente a norma”. Nessuno, tuttavia, ha ipotizzato il contrario: la richiesta è solo di una sicurezza in più stante la regolarità della struttura. “Intanto non abbiamo alcuna notizia di questo incidente poi va detto che non sempre è possibile chiedere alle aziende interventi aggiuntivi rispetto a quanto previsto dalle norme di sicurezza”. Anche quando è presente uno sbalzo che è stato misurato dai genitori in 209 centimetri e l’intervento parrebbe non particolarmente ostico? “Valuteremo cosa accaduto quando ne avremo notizia e semmai faremo gli interventi necessari”.

Il Comune di Bolzano, intanto, ha indetto un’indagine di mercato per l’affidamento della manutenzione e delle ispezioni periodiche delle 380 strutture nei 53 parchi gioco del territorio comunale. Il periodo di affidamento è biennale con un importo complessivo di 102.000 euro.

Alan Conti

Foto Kevin Morghen

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5578 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?