Anpi all’attacco: “La presenza del criminale Fiore offende la città”

BOLZANO. “L’arrivo in città di Roberto Fiore per presentare il passaggio di Caterina Foti a Forza Nuova offende la nostra città”. L’attacco, duro, arriva da un comunicato dell’Anpi altoatesina che condanna con fermezza la conferenza stampa indetta alle 16.30 di venerdì 21 dicembre al bar Giamar di via Torino a Bolzano. “Parliamo di un terrorista condannato in via definitiva per banda armata e associazione sovversiva come esponente di rilievo di Terza Posizione. Una organizzazione che ha riunito alcuni tra i più violenti e pericolosi criminali, squadristi, assassini, rapinatori e sequestratori dell’estrema destra italiana”. Anpi torna ancora una volta a sollecitare le istituzioni a far rispettare le leggi Scelba e Mancino e rincara la dose snocciolando alcune cifre relative a Forza Nuova. “Secondo il Ministero dell’Interno tra il 2011 e il 2016 il gruppo è stato protagonista di almeno quattro attacchi neofascisti al mese con 240 denunce e 10 arresti”. (a.c.)



Lascia un commento