Nzola, Politano e Musso: è la Giornata delle sorprese al Fantacalcio

BOLZANO. Solamente ieri sera si è conclusa la 25° Giornata con il posticipo Parma-Inter (aspettando il Comunicato del Giudice Sportivo in merito a Lazio-Torino) ed è già tempo di pensare alla nostra formazione. Ecco allora le nostre pillole fantacalcistiche che tutti voi fantallenatori attendente con tanta – forse pure troppa – impazienza.

 

 

Nzola (Spezia): sì, lo sappiamo di essere degli alternativi, altrimenti mica eravamo qua. Facile consigliare Cristiano Ronaldo, Immobile, Lukaku & Co. Ma altrimenti che pillole sarebbero? Lo Spezia deve invertire di brutto la discesa verso gli inferi e quale migliore occasione dello scontro salvezza contro un Benevento smarrito. E Nzola tornerà ad essere Nzola. Ci ha chiamato lui stesso per dircelo.

Vlahovic (Fiorentina): nonostante la Fiorentina di Prandelli non ingrani, il ragazzo è il più in forma dei suoi e lo ha dimostrato anche contro la Roma. Riteniamo quasi per certo che contro il Parma il giovane serbo timbrerà il cartellino. Chi vuole scommettere?

De Paul (Udinese) è un po’ di tempo che Don Rodrigo è all’asciutto di “bonus pesanti”. Noi sentiamo una insistente vocina in testa che ci suggerisce “mettilo, mettilo, mettilo”.

Politano (Napoli): contro il Bologna urge risorgere. Se guardiamo alle bocche di fuoco partenopee non è che proprio ci sia l’imbarazzo della scelta (tra assenti e Mertens a mezzo servizio). Politano-gol, dovete solo convincervi.

Eriksen: (Inter): e come l’araba fenice l’Inter è risorta a nuova vita e molto lo deve ai suoi piedini e geometrie. Se giocherà (in ballottaggio con Vidal) siamo sicuri che farà bene.

Musso (Udinese): l’impegno casalingo con il Sassuolo potrebbe sconsigliarci l’impiego. L’argentino sta tuttavia dimostrando per rendimento di essere al livello dei top. La difesa di questa Udinese poi è tutt’altro che allegra.

 

Quagliarella (Sampdoria): ecco esattamente l’ultima volta ve lo avevamo consigliato per il Derby della Lanterna. Sbagliare è umano, ma perseverare è…stolto. Complice una forma fisica da esodato noi – a malincuore – ci sentiamo di non consigliarlo per l’impegno casalingo contro un Cagliari in decisa ripresa.

Lapadula (Benevento): ogni anno lo prendiamo all’asta convinti che possa arrivare in doppia cifra salvo poi rimanere delusi. Ecco se possiamo scegliere altro per questa 26 esima Giornata, facciamolo.

Criscito (Genoa): l’unico motivo per schierarlo contro la Roma è che è tira i rigori. Per il resto non ci sembra nel suo momento migliore e la Roma in casa chiede punti per risalire.

Tonali (Milan): questo Milan….. non è più il Milan. in questo Milan Tonali ci pare come il parmiggiano sullo spaghetto allo scoglio.  Forse che questo sia l’anno di rodaggio in vista di una sbocciatura nell’anno a venire?

Patric (Lazio): abbiamo ancora sotto gli occhi la performance a dire poco imbarazzante contro il Bayern. Ok questa Juve è qualcosa di molto lontano dalla corazzata bavarese, però noi eviteremmo di schierarlo.

Djimsiti (Atalanta): arduo il compito di contenere la Lu-La. Se verrà schierato si troverà inoltre sulla stessa fascia di Hakimi. Noi pensiamo che il marocchino possa lasciare il segno, ergo.

Roberto Carta

 

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5655 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?