Ti scrivo la favola del mio disegno

Scrivere e disegnare. In qualche modo narrare senza soluzione di continuità o scostamenti artistici. Un bellissimo obiettivo che sarà perseguito anche nella biblioteca di Vadena con un progetto appositamente creato per i bambini delle classi quarti e quinte della scuola primaria in lingua italiana l’11 e il 18 ottobre. Si chiama “Arte&Scrittura” ed è curato dal Centro Narrativo in collaborazione con il Circolo Artistico Sant’Erardo. Di fatto si tratta di mini-laboratori dove i ragazzi saranno guidati dall’artista Claudio Olivotto e dall’autrice Tiziana Campagnoli imparando le tecniche del disegno, della pittura. Inizialmente i bambini potranno dare libero sfogo alla fantasia disegnando ciò che più desiderano e, successivamente, avranno la possibilità di scrivere una breve favola ispirandosi all’opera appena realizzata.

La narrazione come esplosione di fantasia

In sintesi l’opportunità è quella di imparare la narrazione partendo da un’esplosione di fantasia seguendo una traccia che viene posta dagli stessi studenti e non imposta esternamente. Le arti, dunque, dialogano tra di loro in modo semplice e leggero facendosi anche veicolo dell’apprendimento grammaticale.

“Potersi avvicinare in modo fantasioso alla scrittura è molto importante – spiega Campagnoli – perché elimina immediatamente molto resistenze di un approccio estremamente rigoroso. Da tre anni proponiamo con regolarità questo progetto a Bressanone in agosto e i risultati sono sempre stati ottimi. I laboratori settimanali, infine, si concludono con la pubblicazione di un opuscolo che raccoglie i lavori di tutti i partecipanti e le sorprese sono tantissime”.

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5948 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?