Neve, blackout in Val d’Ultimo, Sarentino, Castelrotto, Appiano e Sesto

BOLZANO. Secondo livello di attenzione alfa da parte della Protezione Civile altoatesina (che si affianca a quello per la diffusione dell’epidemia da Covid 19) che ha allestito il centro situazioni presso la centrale operativa del corpo permanente dei vigili del fuoco a Bolzano. Il responsabile Andrea Lazzarotto ha parlato di una notte tranquilla: “Dalle stazioni dei pompieri volontari abbiamo avuto segnalazione di 60 interventi sul territorio. In larga parte alberi caduti sulle strade e mezzi bloccati. Piante pericolanti si sono registrate, tra le altre, a Merano, Tesimo, Laives, Lana, Cornaiano Maia Alta, San Martino in Passiria e Maia Bassa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alcune centinaia di utenze sono, al momento, prive di corrente in Val d’Ultimo, Val Sarentino e nei comuni di Castelrotto, Appiano e Sesto. Chiuse alcune strade con la Val Martello che, al momento, non è raggiungibile mentre il percorso della Val Senales e bloccato a partire da Madonna di Senale. Interrotta, inoltre, la linea ferroviaria tra Valdaora e Lienz con servizio sostitutivo di autobus.

Alan Conti

Foto Vigili del fuoco volontari