Laives, Bianchi presenta la sua giunta: c’è l’Svp, non Fratelli d’Italia

LAIVES. Dopo le tensioni e le battute al vetriolo per l’affiancamento dell’Svp a Renzo Caramaschi a Bolzano torna il sereno a Laives tra il sindaco Christian Bianchi e la Stella Alpina. Oggi il primo cittadino ha annunciato la sua nuova giunta attraverso la sua pagina su Facebook (e non con un post sulla pagina del Comune di Laives o con un comunicato stampa dell’addetto alla comunicazione istituzionale) confermando la collaborazione con l’Svp.

Il vicesindaco, quindi, sarà Giovanni Seppi che comporrà la squadra degli assessori con Claudia Furlani (503 preferenze per lei), Raimondo Pusateri, Luca Dallago e la new entry Bruno Borin. Il presidente del consiglio comunale sarà Paolo Castelli. Rimane fuori dall’esecutivo Fratelli d’Italia indicata più volte dall’Obmann della Stella Alpina Philipp Achammer come “incompatibile nelle squadre di governo”. Il partito di Giorgia Meloni fornirà un appoggio esterno.



Bianchi, dunque, compie una scelta all’insegna della continuità: “Avrei potuto comporre una maggioranza anche senza chiedere il supporto di nessuno ma ho voluto avere rispetto della mia giunta che ha lavorato bene per cinque anni. La legislatura, quindi, sarà condotta con l’aiuto di Svp, Uniti per Laives, Lega, Team Castelli, Indipendenti per Laives e Fratelli d’Italia”.

Alan Conti

 


Il video del giorno