Alto Adige, trend dei ricoveri in calo: l’Asl taglia 51 posti letto nelle cliniche

BOLZANO. Il trend dei ricoveri per Covid 19 in Alto Adige è in sensibile calo. Un dato reso ancora più evidente dalla scelta dell’Asl, riportata oggi dal Corriere dell’Alto Adige, di tagliare alcuni posti letto riservati nelle cliniche. A Bolzano alla Sant’Anna da 29 non ve ne sono più ed alla Bonvicini ne sono stati tagliati 12 (passando da 62 a 40). Invariata la disponibilità alla Melitta con 72 posti letto. In totale si passa da 163 a 112 con un “taglio” di 51 unità.

Il dato più alto dei ricoveri nella seconda ondata è stato il 19 novembre con 487 pazienti tra ospedali e cliniche. Il 12 febbraio furono 410. Ieri erano 136.

L’Asl paga 450 euro al giorno per i posti letto occupati nelle cliniche e 200 per quelli vuoti a disposizione per l’evenienza. Tagliando 51 posti, dunque, l’Asl otterrà anche un risparmio pubblico di 10.200 euro al giorno.

Alan Conti


Il video del giorno