Otto, il cucciolo intossicato dopo aver ingerito la droga lasciata in un cespuglio

Curato alla clinica veterinaria Città di Bolzano un cucciolo di american bully che, con ogni probabilità, aveva ingerito dell’hashish in un cespuglio di un’area cani

La droga fa male. Chiaramente anche ai cani. Quando si porta il proprio animale a passeggio bisogna, purtroppo, prestare attenzione anche a questo pericolo. Il caso di Otto, cucciolo di qualche mese di bulldog americano, è esemplare. Nella giornata di ieri i proprietari lo hanno portato a fare qualche corsa nell’area cani di via Visitazione a Bolzano (posta nel viottolo che corre di fianco al liceo scientifico Torricelli). Una volta rientrati a casa si sono accorti che qualcosa non andava. “E’ un cane pieno di vita e quando abbiamo visto che era praticamente, fermo, molto mogio e strano ci siamo subito allarmati temendo un’intossicazione” le parole dei proprietari.

Otto mentre gioca con la dottoressa veterinaria Giulia Buffi

Immediata è scattata la chiamata alla clinica veterinaria Città di Bolzano che ha subito ricoverato Otto. “Purtroppo ogni tanto può capitare che arrivino dei cani con gli occhi molto arrossati, barcollanti e che faticano a muoversi da quanto sono rintontiti” spiega la dottoressa veterinaria Giulia Buffi. “L’ipotesi che formuliamo è che possano essersi intossicati ingerendo una modesta quantità di droga leggera, comunemente hashish”. A quel punto, dunque, come si procede? “Il cane viene sottoposto ad una terapia con fluidi e controllato mediante un profilo biochimico che ci permette di valutare il suo eventuale impatto sugli organi. Esame che può anche essere riproposto per sicurezza a distanza di qualche giorno nelle situazioni più preoccupanti. Nel caso di Otto fortunatamente il cucciolo stava bene e si è rimesso in fretta dopo poche ore arrivando alle dimissioni di stamane”. La raccomandazione, però, è purtroppo necessaria. “Specie in corrispondenza di cespugli o vegetazione fissa potrebbe accadere qualcosa di simile quindi è bene che il proprietario controlli sempre i movimenti del proprio cane nei parchi. I sintomi di un’intossicazione sono, mediamente, gli stessi che ha avuto Otto”.

Alan Conti

Alan Conti, direttore responsabile Bz News 24. Peregrinando tra redazioni e televisioni. Città e situazioni. Sempre alla ricerca della prossima notizia da raccontarvi.

Alan Conti has 5948 posts and counting. See all posts by Alan Conti

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?